Bio

 

Fernanda-Moneta

 

Fernanda Moneta è regista, sceneggiatrice e giornalista professionista.

Come autore è iscritta alla Siae-Dor dal 1987.
È anche iscritta al Sncci (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani) e all’Anac (Associazione Nazionale Autori Cinematografici).

Si è laureata cum laude in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS, Vecchio Ordinamento) presso l’Università di Bologna – UNIBO.
Ha anche conseguito il Diploma Accademico in Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna (Vecchio Ordinamento).
In seguito si è specializzata in Sociologia delle Comunicazioni presso la Sapienza Università di Roma.
Ha anche conseguito il Diploma Biennale di Specializzazione Polivalente presso l’Istituto di Ortofonologia di Roma.

È stata ammessa all’Ecole Supérieure de Réalisation Audiovisuelle di Nizza. Ha frequentato la Scuola di Regia e Sceneggiatura Ipotesi Cinema di Ermanno Olmi, la Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Torino, la Scuola di Teatro di Bologna Alessandra Galante Garrone, il Corso di Drammaturgia e Recitazione con Beppe Bergamasco e Ulla Alasjärvi (allievi di Jerzy Grotowski) ed anche il Corso di Regia e Recitazione con Eugenio Barba e l’Odin Teatret. Ha anche frequentato il Development Skill Workshop di Stephen Cleary.

Nel 1977, ha ideato la trasmissione radiofonica La Librellula, che ha condotto per anni sulle frequenze di Radio Chivasso 94 (Castagneto Po), una delle prime radio libere piemontesi. La trasmissione giornalistica di approfondimento culturale aveva lo scopo di avvicinare l’Arte, la Lirica ed il Teatro alle classi popolari. Inoltre, venivano recensiti i programmi televisivi più noti. In quel periodo, ha scoperto lo scrittore Andrea De Marchi che, in seguito, l’ha affiancata nella conduzione e che, nel 1996, ha pubblicato il romanzo Sandrino e il canto celestiale di Robert Plant.
Ha ideato e scritto la rubrica fissa Spigolando in TV per il settimanale regionale Il Canavese.
Nello stesso periodo è stata arbitro professionista FIP – CIA (CRP).

È l’autrice del Manifesto dei peggiori sentimenti sui cui principi europeisti è stato fondato un movimento artistico internazionale, poi confluito di fatto nel Fluxus francese.

Ha fondato e diretto la compagnia di teatro sperimentale I Peggiori Sentimenti, Italy con cui ha realizzato numerosi spettacoli e performance in tutta l’Europa. Qui, oltre a cimentarsi nel ruolo di regista e drammaturgo, è stata anche attrice, scenografo e costumista.
Con I Peggiori Sentimenti, Italy ha realizzato opere di franchise transmediale come, ad esempio, The Star Is Naughty – I Capricci della Diva (video + multivisione + performance multimediale + allestimento urbano), Gli oggetti mentono sempre (performance radiofonica), Aria/Aria (quatrième dimension) (performance radiofonica), La Donna Luna in Azzurro (video + allestimento + collezione moda + performance) e spettacoli teatrali, come La sposa del vento, messi in scena anche in diverse edizioni del festival teatrale La macchina dei sogni diretto da Mimmo Cuticchio a Palermo.

Come regista, dopo il primo cortometraggio The star is naughty (1986) presentato al Festival Cinema Giovane di Torino (oggi TFF – Torino Film Festival), dirige La Donna Luna in Azzurro vincendo il Gabbiano d’argento al Festival Anteprima per il cinema indipendente italiano di Bellaria (1986) e una Menzione Speciale al Salso Film&TV Festival (1987). La Donna Luna in Azzurro è stato anche Evento Speciale al Festival Cinema Giovane di Torino (TFF – Torino Film Festival), Evento Speciale al Feminale di Colonia. Ha rappresentato l’Italia alla B’Biennale di Salonicco (Grecia, 1987).
Con i documentari 
Viaggio in Anatolia (1990) e I misteri della Cappadocia (1991) riceve per due anni consecutivi il Premio Qualità della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento dello Spettacolo per la Regia e la Direzione della Fotografia.
Finalista al Premio Solinas (2000) con il racconto per il cinema Latte Dolce, nel 2003 fa parte del Consiglio Editoriale del Premio. Nel 2004 la sceneggiatura THE DORA (a true story) è selezionata da SOURCE 2, Script Development Workshop. Con Love Conquers Mountains è tra gli autori del concept film Walls and Borders.

Oltre a cimentarsi nel genere documentaristico, istituzionale e fiction, ha lavorato anche in ambito pubblicitario come operatore di ripresa, copywriter, produttore esecutivo e regista.

Ha fondato e diretto la distribuzione videocinematografica Magnifica Distribuzione (unica in Piemonte), con cui ha portato alla ribalta il cinema politico indipendente coreano (Yallasheong) e i video Fluxus e postdadaisti francesi.

Discendente da una famiglia di imprenditori milanesi nel campo della moda e del design, utilizza I Peggiori Sentimenti, Italy anche come brand con cui realizzare moda, borse, gioielli, accessori e oggetti d’arte e di hackdesign.

Ha diretto la Galleria d’Arte del Centro Congressi La Serra di Ivrea (Torino), curando diverse mostre di artisti e fotografi internazionali.

È Ordinario di Regia presso l’Accademia di Belle Arti di Roma.
Già Ordinario di Regia presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara, docente di Metodi e tecniche della produzione video presso il Corso di Laurea in Cultura e Stilismo della Moda dell’Università di Firenze (Facoltà di Lettere e Filosofia), di Storia dello spettacolo all’Accademia di Belle Arti di Torino, di Sassari e di Frosinone, di Teorie e Metodo dei Mass Media all’Accademia di Belle Arti di Frosinone e di Roma. Qui ha anche insegnato Scrittura creativa.

Ha ideato il Corso di Diploma Accademico di Primo Livello (Triennio) in Teorie e Tecniche dell’Audiovisivo (D.D.G. n.1798 del 20.07.2017) e il Corso di Diploma Accademico di Secondo Livello (Biennio) in Teorie e Tecniche dell’Audiovisivo (D.D.G. n.2408 del 21.09.2018), di cui è Coordinatrice, attivi entrambi presso l’Accademia di Belle Arti di Roma.

Ha svolto il praticantato giornalistico a Paese Sera, è stata nella redazione di Filmcritica, ha pubblicato anche su Il Manifesto, La Repubblica, Liberazione, Avvenimenti, Cinema D’oggi, Filmcronache, Visto, Ocula, Cinebazar, Plot di Affabula Readings, Art a part of cult(ure).

Consulente dell’Enciclopedia del Cinema Treccani per la Corea.
Autrice di oltre ottocento voci del Dizionario dei film a cura di Paolo Mereghetti, ha firmato numerosi saggi in volumi curati da altri autori.
Ha pubblicato vari libri tra cui Regia, regia. Fai di un buon film un film migliore (Universitalia), Spike Lee (Il Castoro), Tecnocin@. Transmedia, videoarte, videogiochi tra Cina, Corea del Nord, Hong Kong (Costa & Nolan), ‘E Piccerella. Dora Film of America (Cinetelestampa), Tecnoindi@. Transmedia, videoarte, net art in India (Universitalia), La chiave del cinema DUE. Tecniche segrete per realizzare un film di valore (Universitalia), Tutta un’altra storia. La scrittura creativa in pugno (Universitalia), 10 Mondi-Storie (Universitalia), Cinema Eccentrico (Seu Pisa), Esigenze Simbiotiche. Un diario degli anni 80 (Seu Pisa), Neorealismo e infanzia violata (Seu Pisa), Cinema neorealista e infanzia violata (Universitalia), Il mondo di fuori (il romanzo) (Universitalia).

 

 

 

SU DI LEI HANNO ANCHE SCRITTO IN
[principali pubblicazioni
 in volume]

  • Fabio Segatori nel volume La rivoluzione estetica, Il Saggiatore, 1996, pp. 245/247-250.
  • Domenico De Gaetano nel volume Torino ciak si gira, Lindau, 2008, pp. 123, 124, 179.
  • Pier Luigi Basso, nel volume a cura di Lino Micciché Schermi opachi. Il cinema italiano degli anni ‘80, Marsilio Editori, 1998, p. 227.
  • Giovanni Grazzini nel volume Cinema, Laterza, 1991.
  • Giovanni Grazzini nel volume Cinema 91, Laterza, 1992.
  • Paolo D’Agostini nel volume Una Generazione in cinema: esordi ed esordienti italiani, 1975-1988, Marsilio, 1988, p. 207.

 

È STATA CITATA ANCHE DA
[principali pubblicazioni in volume]

  • Anna Camaiti Hostert, Anthony Julian Tamburri, Screening Ethnicity: Cinematographic Representations of Italian Americans in the United States, Bordighera Press, 2002.
  • Luciano Barisone, Giulia D’Agnolo Vallan, Clint Eastwood, Il Castoro, 2008.
  • Alberto Pezzotta, Abel Ferrara, Il Castoro, 1998.
  • AA.VV., 1986 IV Festival Internazionale Cinema Giovani (Torino 11/19 ottobre 1986), Regione Piemonte, 1986, p. 169 e p. 258.
  • Lorenzo De Luca, Bruce & Brandon Lee. Nel nome del Drago, Edizioni Mediterranee, 1996.

 

SU DI LEI HANNO ANCHE SCRITTO
[selezione rassegna stampa]

  • Roberto Gambacorta, Cinemasommerso al Vomero, Napolinotte, 7 novembre 1985.
  • Salvo Vitrano, Cinemasommerso: la rivincita superotto, Il Mattino, 20 novembre 1985.
  • Antonio Maraldi, Arcipelago cinema, Il Resto del Carlino, 17 giugno 1986.
  • Antonio Maraldi, Bellaria video no-stop e pellicole metropolitane, Il Resto del Carlino, 26 giugno 1986.
  • Morando Morandini, Indipendente sì, ma da chi?, Il Giorno, 28 giugno 1986.
  • Morando Morandini, Cinema indipendente: vincono in sei ma nessun gabbiano d’oro, Il Giorno, 30 giugno 1986.
  • Paolo D’Agostini, Amatori e pubblicitari nella Las Vegas Romagnola, La Republica, 1 luglio 1986.
  • Andrea Guermanni, I ragazzi 28, L’Unità, 1 luglio 1986.
  • Paolo Micalizzi, Ora il cinema indipendente tenta il volo con sei Gabbiani, Il Resto del Carlino, 1 luglio 1986.
  • Mario Sesti, Filmate, filmate, qualcosa resterà, Paese Sera, 1 luglio 1986.
  • Enrico Zavalloni, Com’è il cinema dei ventottini?, Giornale dello Spettacolo, Anno XLII, n. 26, 4 luglio 1986.
  • Daniela De Boni, Indipendenti in crescita tra incertezze di ruolo, Cineforum, Anno XXVI, n. 256, agosto 1986.
  • Fabrizio Paladini, Un happening per giovani di mezza Europa inseguendo la creatività, Il Messaggero, 25 novembre 1986.
  • Gianni Riotta, La kermesse dei ragazzi artisti, La Stampa, Anno 120, n. 276, 25 novembre 1986.
  • Massimo Buda, Task-force d’artisti inviata a Salonicco, La Repubblica, 7 novembre 1986.
  • Andrea Guermandi, Allo Slogo la notte dei creativi, L’Unità, 2 novembre 1986.
  • Marco Saladini, Biennale di Salonicco, Il Mucchio, n. 106, novembre 1986.
  • Angela Prudenzi, Videomiraggio per gli indipendenti italiani, Bianco & Nero, n. IV, 1987.
  • Giovanni Martinelli, Quanti giovani a Torino!, Gazzetta di Parma, 27 ottobre 1987.
  • Nicoletta Cappelli, Propagandare il cinema indipendente, L’Unità, 10 ottobre 1987.
  • Paolo Pedretti, Due vincitori al Salsofestival, La Gazzetta di Parma, 15 aprile 1987.
  • Giuseppe Rocca, Quanti sogni e che passione per un’arte ancora bambina, Paese Sera, 31 dicembre 1987.
  • Dario Formisano, Giovani video in mostra, Il Giornale di Napoli, 29 dicembre 1987.
  • Francesca Taormina, Casa di utopie, L’Ora, 1 giugno 1987.
  • Pippo Montedoro, Incantiamo Palermo per 5 giorni, L’Ora, 21 maggio 1987.
  • Pippo Montedoro, Palermo sul trenino della magia, L’Ora, 30 maggio 1987.
  • Rocco Moliterni, Successo giovane ad Ivrea, La Stampa, 8 gennaio 1988 (Intervista).
  • Emanuele Montà, Cinema, specchio dei giovani, La Stampa, 20 ottobre 1988.
  • Paola Viti, Noi, le ragazze del nuovo cinema a Colonia, L’Unità, 2 agosto 1988.
  • Paola Viti, Quel matrimonio tra le donne e l’elettronica, L’Unità, 3 settembre 1988.
  • Dino Castrovilli, Rosa inglese con stile, La Repubblica, 10 marzo 1989.
  • Roberta Chiti, Le debuttanti girano, L’Unità, 13 marzo 1989.
  • José De Arcangelo, Martin Scorsese incontra il pubblico, Paese Sera, 21 gennaio 1992.
  • Martina Strinati, Ecco la neve d’Agosto, Paese Sera, 5 agosto 1992.
  • Roberto Moroni, Un casco e via sei altrove, La Nuova, 6 maggio 1993.
  • Federica Lamberti Zanardi, Pinocchio fai da te, Il Venerdì di Repubblica, 3 settembre 1993.
  • Mariateresa Surianello, Premio Filmcritica, Liberazione, 26 gennaio 1996.
  • Franco Montini, Riviste di cinema una vita difficile, La Repubblica, 26 gennaio 1996.
  • Lara Nicoli, Il punto sulle riviste di cinema, Cinema d’oggi, gennaio 1996.
  • Alberto Castellano, Spike Lee: dirigo Pavarotti e scommetto su DiCaprio, Il Mattino, 1998.
  • Claudio Fuiano, Un castoro per Spike Lee, Di Scena, settembre 1998.
  • José De Arcangelo, E Ambra rapì Nanni Moretti, Teresa (Il Messaggero), Anno VII, n. 286, 11-17 aprile 2000.
  • Gianfranco D’angelo, Dal romanzo di Fernanda Moneta in edicola un fumetto interamente italiano, La Nuova, 13 aprile 2000.
  • Daniela Buonvino, Moretti&Ambra, TV radiocorriere, Anno 70, n. 22, Nuova Serie, 2000.
  • Paolo Merlini, A Caprera ricordando Solinas, La Nuova, 26 giugno 2000.
  • Sergio Naitza, Storie con il mal di vivere, L’unione sarda, 15 giugno 2000.
  • Fiorella Iannucci, E l’ascensore diventa luogo del delitto, Il Messaggero, 6 maggio 2002.
  • Maria Luisa Mazzocchi, Annunciati i finalisti del Premio Solinas, La Repubblica.it, Trovacinema, 9 Giugno 2003.
  • Luca Marcenaro, Fumo negli occhi, CityRoma, 22 settembre 2003.
  • Paolo Tagliavino, Segni e sogni, La Stampa, 24 aprile 2004.
  • Chiara Barbo, Cinema di carta, http://www.fice.it, n. 4, 2004.
  • Roberto Silvestri, Boxare con l’ombra, Alias, n. 18, 1 maggio 2004.
  • Susanna Pellis, Alessandro Cappabianca, Boxare con l’ombra. Cinema e pugilato, frameonline.it, 6 luglio 2004.
  • Manule Bellicchi, Milion Dollar Baby, http://www.cultframe.com, febbraio 2005.
  • Arianna Tavarini, Alla conquista di Cinecittà, La Nazione, 27 aprile 2005.
  • Matteo Bittanti, Libro: Tecnocin@, http://www.videoludica.com, 29 luglio 2006.
  • Alessandra Gonzales, Tecnocin@, http://www.key4biz.it, 4 settembre 2006.
  • Andrea Turetta, Intervista con la scrittrice Fernanda Moneta, http://www.forumfree.it, 11 settembre 2006.
  • Giuseppe Romano, Tutto cambia: anche la radio e il sesso, Il Domenicale, 29 luglio 2006.
  • Sergio Di Lino, Tecnocin@, http://www.cinemavvenire.it, 25 marzo 2007.
  • Gianluca Sallustri, Internet e videogiochi alla cinese, OFF Quotidiano Spettacolo, 20 febbraio 2007 (Intervista).
  • Costanza Baldini, Digiarte 2007, http://www.intoscana.it, 22 maggio 2007.
  • Barbara Martusciello, Accademia di Belle Arti di Roma: iniziative da segnalare, http://www.agoramagazine.it, 18 ottobre 2007.
  • Barbara Martusciello, Il Castoro Cinema: Spike Lee approfondito da Fernanda Moneta, http://www.agoramagazine.it, 24 ottobre 2007.
  • Andrea Turetta, Fernanda Moneta. Spike LEE, freeartnews.forumfree.it, 26 novembre 2007.
  • Adriano Ercolani, Spike Lee. L’afroamericano nel sistema, http://www.off-screen.it, 14 gennaio 2008.
  • Barbara Martusciello, Spike Lee: mostra fotografica e presentazione del libro alla Libreria del Cinema, http://www.agoramagazine.it, 24 gennaio 2008.
  • Oriana Maerini, Omaggio a Spike Lee, http://www.cinebazar.it, 25 gennaio 2008.
  • Leonardo De Franceschi, The Life and Time of a Self made Black Man, http://www.cinemafrica.org, 7 marzo 2008.
  • Paolo Perrone, In difesa del black people, La Repubblica, 22 giugno 2008.
  • Matteo Pagnoni, Arte a Ripatransone con “Giovani artisti da conoscere 2008”, Sanbenedetto Oggi, 29 luglio 2008.
  • Red, Mostre: studenti belle arti Roma dal 2/8 Ripatransone (AP), Agi (Agenzia giornalistica italiana), 31 luglio 2008.
  • Raffaella LoSapio, Giovani artisti da conoscere 2008, http://www.artapartofculture.net, 2 agosto 2008.
  • Francesco Crapanzano, Abstracta 2008: Quarto giorno, Cinem’Art, 27 settembre 2008.
  • Paola Galgani, Spike Lee: un ritratto affascinante dello Scorsese dei neri, http://www.cinebazar.it, 6 ottobre 2008.
  • Daniele Cascone, Cinque anni di Digiarte 2004-2008, Braintwisting, maggio 2008.
  • Costanza Baldini, Imperdibile, http://www.intoscana.it, 5 maggio 2008.
  • Andrea Turetta, La chiave del cinema – Fernanda Moneta, http://freeartnews.forumfree.it, 26 settembre 2009.
  • Korinne Cammarano, Un saggio di Fernanda Moneta, La chiave del cinema, Per imparare a recensire e fare un film, http://www.cinebazar.it, 24 novembre 2009.
  • Marianna Micheluzzi, Spike Lee un film un libro la difesa del “black people”, Jambo Africa, 23 giugno 2010.
  • Andrea Turetta, Pubblicato “10 Mondi – Storie” la raccolta di racconti e storie per il cinema di Fernanda Moneta, http://freeartnews.forumfree.it, 4 novembre 2011.
  • Patrizia Tozza, Dal racconto Latte Dolce al documentario Latte Versato, http://www.artapartofculture.net, 19 luglio 2012.
  • Daniele Ferrise, Onda India. Da River to River a TecnoIndi@, in libreria e al cinema, http://www.artapartofculture.net, 2 dicembre 2012.
  • Elpidio Ercolanese, Premio Oscar dal Festival Internazionale del Cinema al Triennio in Teorie e Tecniche dell’Audiovisivo, http://www.artapartofculture.net, 16 novembre 2012.
  • Daniele Ferrise, Cronache dal Tecno-Medioevo. Sembra un film, ma è un libro, http://www.artapartofculture.net, 1 novembre 2015.
  • Redazione, Segnalazioni (Teorie e Tecniche dell’Audiovisivo), dgCinews, n. 20, 29 agosto 2017.