A Nizza La Samain du cinéma fantastique: Trionfo italiano con Fantasticherie di un passeggiatore solitario di Paolo Gaudio

di Fernanda Moneta

frame1-800x450

Fantasticherie di un passeggiatore solitario del regista Paolo Gaudio è il film – italiano!- che ha vinto, quest’anno, al prestigioso Festival cinematografico specialistico  La Samain du cinéma fantastique: si è aggiudicato il Grand Prix, importante riconoscimento passato per le mani di registi come Alfonso Cuarόn (Gravity) e Quentin Dupieux (Rubber).

Director Paolo Gaudio

Paolo Gaudio

Tre personaggi di tre epoche diverse sono uniti da un sogno di libertà e da un piccolo capolavoro di letteratura. Un viaggio misterioso e senza tempo attraverso le aspirazioni, le sofferenze e le “fantasticherie” di un poeta, di un giovane studente e di un bambino sperduto nel bosco.

Jean Jacques Renou (Luca Lionello) è uno scrittore che vive nel 1876, in un piccolo e squallido seminterrato. Povero e vecchio inizia a scrivere Fantasticherie di un passeggiatore solitario, un romanzo di formazione che è anche un ricettario fantastico.
Theo (Lorenzo Monaco) è un giovane laureando in filosofia dei nostri tempi, da sempre intrappolato tra le vicende opprimenti della propria famiglia e la sua bizzarra passione per i libri incompiuti, non ultimo quello di un certo Renou. Totalmente rapito dal romanzo, Theo giunge all’inattesa conclusione di voler realizzare la Fantasticheria n° 23: l’ultima ricetta scritta dal poeta che conduce in un luogo straordinario noto come Vacuitas.
Infine, la storia di un bambino smarrito in un bosco senza tempo: il protagonista di quel libro che Renou sta scrivendo e che Theo sta leggendo con tanto trasporto.

Prodotto interamente in Italia e realizzato in tecnica mista – live action e animazione stop motion – Fantasticherie di un passeggiatore solitario segna l’esordio nel lungometraggio di Paolo Gaudio, nato nel 1981 ma da anni impegnato nella sperimentazione di tecniche d’animazione (stop motion, cut out animation e computer grafica) e ibridazioni.
Autore di numerosi cortometraggi, Paolo Gaudio firma e dirige un’opera di genere fantastico carica di visioni surreali e fresca ironia, che ci trascina in tre epoche storiche diverse, alla scoperta di un capolavoro della letteratura inesistente.
Un caso raro, questo film, nell’attuale panorama cinematografico italiano, reso ancor più prezioso da un gusto e un respiro che vanno ben oltre la stagnazione culturale in ambito cinematografico, che vede l’apice nelle “commedie alla mortadella” copiosamente prodotte anche con fondi europei, distribuite e oggetto di vanti e lanci pubblicitari al limite del lavaggio del cervello.

Afferma con la grazia del giusto il regista Paolo Gaudio:

«Ricevere un riconoscimento per il proprio lavoro è sempre una grandissima emozione ti ricarica di nuove energie, indispensabili per andare avanti e fare sempre meglio. Vorrei ringraziare la giuria de La Samain du cinéma fantastique e il suo direttore Michael Abbate, per come hanno accolto il mio film e per aver apprezzato la mia idea di cinema fantastico».

Interpretato, tra gli altri, oltre che da Lionello e Monaco, da Nicoletta Cefaly, Domiziano Cristopharo, Fabiano Lioi, Fantasticherie di un passeggiatore solitario arriverà nelle sale italiane a inizio 2015, distribuito da Explorer Entertainment. La Fotografia è firmata da Sandro Magliano, il Montaggio da Massimiliano Cecchini, la Scenografia da Nolwenn Caro e Domenico Matera.

TEASER TRAILER:

Teaser Trailer – Fantasticherie di un Passeggiatore Solitario from Paolo Gaudio on Vimeo.


Pubblicato su: Art a part of cult(ure)
ISSN: 281-4760
Data: 08 novembre 2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...